Una vita da riavvolgere: spiegazione finale della serie tv, spoiler

Sbarca su Netflix la nuova serie con protagonista Megan Montaner, “Una vita da riavvolgere”. Ma come termina? Spiegazione del finale (spoiler)

Una vita da riavvolgere finale
Una vita da riavvolgere spoiler (Foto Italnews24.it)

Sulla piattaforma Netflix è arrivata la nuova serie “Una vita da riavvolgere” con protagonista Megan Montaner, attrice spagnola amata dal pubblico italiano per le sue varie interpretazioni. Tra le più apprezzate indubbiamente Il segreto, ma anche Senza Identità e La Caccia Monteperdido. Insieme  a lei in questa serie tv Michel Noher classe 1983 attore argentino che interpreterà Ruben e Miquel Fernández che interpreterà Nando.

In totale sono 8 puntate da circa 35 minuti l’una, nelle quali si racconteranno le vicende di Emma (Megan Montaner), una trentenne che si ritrova a tirare le somme della propria vita e cercare di capire se siano ancora così profondi i sentimenti che prova per il marito. Tutto questo la porterà a desiderare di tornare indietro nel tempo cosa che accadrà, ritrovandosi esattamente alla notta nel quale Nando le chiede di sposarlo.

“Una vita da riavvolgere”, spoiler finale serie tv

Una vita da riavvolgere spoiler
Una vita da riavvolgere (Da Netflix)

Dopo dieci anni di matrimonio e due bambini, Emma si sente come in trappola non riconoscendo più la persona che vede allo specchio. Ha lasciato indietro tutti i suoi sogni dopo la proposta di matrimonio ed un viaggio a Parigi, al ritorno dal quale ha scoperto di essere incinta. Ama i suoi bambini ma non vede altra soluzione che divorziare dal marito.

Quando si sta per recare ad una cena presso lo stesso ristorante nel quale Nando l’ha chiesta in sposa dieci anni prima, Emma si ritrova a desiderare nella notte con la luna rossa, di poter tornare indietro potendo così prendere decisioni differenti. Entrata nel ristorante si rende conto di essere tornata nel 2008, esattamente al momento nel quale Nando la chiede in moglie. Dal rifiuto di Emma si susseguiranno una serie di eventi che porteranno la donna a scoprire le bugie dette dal marito e dalla sua migliore amica.

Adattandosi alla sua nuova realtà Emma sarà affiancata da altri due personaggi che come lei hanno viaggiato nel tempo: Ruben un affascinante ragazzo che ha perso la fidanzata proprio quella notte del 2008 e Alfredo che ha problemi di denaro. Conoscendo già il futuro riescono ad affermarsi nel lavoro non senza però scontrarsi con alcune difficoltà. Le puntate si susseguono fino ad arrivare all’ultima che rivela un’inaspettata conclusione.

Attenzione spoiler sul finale di stagione

Quando la sua migliore amica ormai sposata con Nando sta per partorire, Emma si reca in ospedale accompagnata dai genitori dove il papà si sente male. Da questo momento la matassa si scioglierà rivelando che Emma in realtà non ha mai viaggiato indietro nel tempo, ma avesse avuto un grave problema medico a seguito della scoperta della relazione tra il marito e la sua migliore amica prima di recarsi alla cena del primo episodio. Emma viene ricoverata e mentre è in coma immagina la sua vita se non avesse sposato Nando. Al risveglio ricorda tutto, resta ferma sulla sua decisione di divorziare dal marito e racconta il perché dietro la presenza dei suoi compagni di viaggio, in particolar modo Ruben.

Leggi anche: Mare Fuori 3, terminate le riprese: quando e dove guardare le puntate

Ruben era un famoso attore di una serie guardata da Emma, che dopo la notizia della morte della fidanzata non ha più amato nessuno. Quando Emma era in ospedale dopo aver partorito i suoi gemelli, alla tv ha visto un servizio su Ruben che aveva tentato di togliersi la vita a seguito del dolore provato per la perdita subita. “L’ho visto il giorno dell’eclissi, l’ho quasi investito… […] Quello che gli era successo mi aveva colpita e mi dispiaceva per lui. Onestamente provavo una grande ammirazione o invidia per l’amore che provava per la sua fidanzata” sono le parole di Emma quando racconta a fine dell’ottava puntata perché aveva pensato a Ruben “sono passati 10 anni dalla sua morte e non si è mai fatto una vita con un’alta donna“.

Leggi anche: Viola come il mare, anticipazioni finale prima stagione

Nelle ultime scene della puntata si vede Emma che riprende in mano la propria vita e che corre in un parco, davanti a lei Ruben che scatta delle foto con delle fan che nota il passaggio della ragazza vicino a lui. Saliti nelle rispettive macchine, Emma segue Ruben che a loro volta sono seguiti da Nando. “Una vita da riavvolgere” è disponibile su Netflix, una commedia romantica che verrà sicuramente amata dagli appassionati del genere e dai fan degli attori protagonisti della serie.

 

Impostazioni privacy