Royal Family il segreto più grande nascosto tra le mura domestiche

Per quello che riguarda la Royal Family di Inghilterra a tenere banco adesso è sicuramente lo scandalo che sta coinvolgendo la coppia di esuli Harry e Meghan ma anche a palazzo la vita per alcuni non è proprio facile

segreto kate middleton
Famiglia Reale (foto Instagram)

Vivere in uno dei palazzi dei Reali di Inghilterra è un sogno che tutti almeno una volta nella vita hanno accarezzato. C’è chi sogna di fare la principessa e chi sogna di fare il principe e poi c’è chi dentro il palazzo ci lavora.

Trattandosi di una realtà che ha bisogno di mantenere in ogni aspetto una facciata di un certo tipo, forse non ti sorprenderà sapere che tutti, dai sovrani fino all’ultimo degli impiegati, devono sottostare a una serie di norme. Queste sono quelle che devono rispettare alcuni impiegati in particolare.

Cinque regole per lavorare con la Royal Family, da non credere

Tra tutte le persone che lavorano per i reali d’Inghilterra c’è una categoria che deve necessariamente sottostare a cinque regole fondamentali. Ma non si tratta né delle guardie del corpo dei sovrani né dei loro autisti. Le cinque regole valgono infatti per le tate che si occupano di tutti i piccoli principi e delle piccole principesse.

La prima regola riguarda la possibilità o meno di entrare come tata di corte. Non si può ovviamente presentare un curriculum o arrivare appesi ad un ombrello come Mary Poppins. Occorre essere uscite dalla Norland School of Bath. Questo è l’Istituto che prepara le tate per i clienti più esclusivi ed è l’unico Istituto in grado di formare le tate per i reali d’Inghilterra. Essere una tata per i principini e le principessine significa essere in pratica la loro guardia del corpo e infatti le tate devono conoscere le arti marziali e la guida in condizioni di pericolo indossando sempre e comunque la classica divisa marrone con colletto bianco, in modo tale da essere immediatamente individuabili dai bambini in qualunque situazione e allo stesso modo anche dagli altri membri della famiglia reale o dagli altri impiegati della royal family. Esistono poi due regole che riguardano il comportamento delle date all’interno e all’esterno dei castelli e dei palazzi.

Gli articoli più letti:

Per loro non è possibile utilizzare la parola bambino o bambina per rivolgersi ai principini e alle principessine. Hanno infatti l’obbligo di chiamare sempre tutti con il nome di battesimo. Da ultimo sono obbligate a mantenere il più stretto riserbo su tutto ciò che succede dietro i cancelli dei palazzi reali. Trovandosi infatti sempre a contatto con tutti i membri più stretti della famiglia reale, davanti a loro potrebbe succedere qualunque cosa e i sovrani e i principi devono essere assolutamente sicuri che niente finisca su qualche tabloid scandalistico.

Impostazioni privacy