Addio bolletta della luce: l’infallibile metodo dei furbetti

La crisi che ha colpito tutti gli aspetti della vita quotidiana è particolarmente dura nel momento in cui ci si trova a pagare una bolletta della luce o del gas. Ma se notate tra i vostri vicini qualcuno che non sembra preoccupato attenzione perché potrebbe stare usando questo sistema per non pagare nulla

illegale blocco contatore
Contatori (foto Pixabay)

Forse, più difficile da digerire degli aumenti che si stanno registrando sui beni di qualunque tipologia e sulle bollette delle utenze è sapere che c’è qualcuno che mette in campo sistemi, del tutto fraudolenti e illegali, per continuare ad usufruire di acqua, luce o gas senza però pagare neanche un euro di bolletta.

Per tutti coloro che pensano che questo sia un sistema valido per arrivare alla fine del mese ci sono però una serie di cose che vanno tenute in conto, compresa la possibilità di una permanenza nelle patrie galere.

I furbi della bolletta della luce e del gas, ma ecco cosa rischiano

bloccare contatore eletrico
Bollette (foto Pexels)

Anche quando la situazione economica del nostro Paese, e in realtà nel resto del mondo anche, non era difficile come quella che ci troviamo a vivere adesso a causa della crisi energetica portata dalla guerra in Ucraina, c’era sempre qualcuno che provava a eludere il pagamento delle bollette. Uno dei sistemi più gettonati da questi abusivi delle utenze era, ed è tuttora, quello di attaccare un piccolo magnete al contatore del gas per rallentare fino quasi a fermare la misurazione del gas consumato, per avere così una lettura inferiore a quella reale e magari pagare pochi euro invece del dovuto.

Potresti trovare interessante ancheBonus cinema, come funziona e come ottenerlo

Oltre a questo sistema c’è anche chi, purtroppo per la collettività, è riuscito a trovare modi per eludere anche le registrazioni dei contatori dell’energia elettrica da cui scaturiscono poi gli euro da pagare per la bolletta della luce. Le manomissioni ai contatori sono reati da non sottovalutare mai dato che si rischiano fino a 3 anni di reclusione oltre che salate multe nel caso in cui, magari per controlli all’efficienza degli impianti, si venga scoperti. Purtroppo, infatti, nonostante soprattutto i nuovi contatori dell’energia elettrica siano altamente tecnologici e difficili anche solo da aprire, c’è sempre qualcuno in grado di mettersi d’impegno in queste attività criminali e a trovare il modo di togliere la maschera frontale del contatore per escludere il contatto con la centralina.

Potresti trovare interessante ancheINPS: se ricevi questa mail non aprirla, è una truffa

In questo modo il contatore, nonostante continui ad erogare energia, non la registra e non invia i dati sul consumo alla centrale, che non può quindi compilare la bolletta della luce. Di nuovo, comunque, va ribadito il concetto che tutto ciò che viene fatto ai danni dei contatori, anche semplicemente provare ad aprirli, è considerato reato e come tale viene punito dalla norma italiana

Impostazioni privacy