Bonus cinema, come funziona e come ottenerlo

Per gli amanti del cinema e dei film su schermo gigante è in arrivo un bonus pensato dal Ministero della Cultura. Ecco come funziona e dove potete usarlo

biglietto cinema sconto
Cinema (foto Pexels)

Uno dei settori che durante il periodo più buio della pandemia e ora con la crisi legata ai prezzi della materia energetica è ancora lontano da una ripresa vera e propria è di certo quello del cinema e delle sale.

Ed è proprio per dare un nuovo stimolo alle sale cinematografiche che tra aumenti delle utenze e diminuzione dei biglietti venduti rischiano molto spesso di chiudere anche per sempre, arriva dal Ministero della Cultura questo nuovo bonus destinato a coprire parte del costo dei biglietti staccati. Una piacevole notizia per tutti coloro i quali amano andare al cinema e, magari per poter riuscire a far quadrare il proprio bilancio familiare, stanno rinunciando da tempo a questo intrattenimento.

Chi può richiedere il bonus cinema del Ministero della Cultura?

bonus cinema
Cinema (foto Pexels)

Secondo quanto raccolto nell’ultimo rapporto relativo al 2021 da SIAE, il settore del cinema risente ancora in maniera prepotente della crisi portata dal covid. Ed è proprio per sostenere il settore dello spettacolo che il ministro Gennaro Sangiuliano ha dichiarato in un recente intervento durante Porta A Porta di aver firmato un decreto per stanziare 10 milioni di euro con cui sovvenzionare questo bonus cinema.

Leggi anche: Per un anno si azzera l’IVA: prodotti alimentari e non solo

Il bonus ha il valore di 3 euro e copre un singolo biglietto. Questo significa che anziché dover pagare 6 o 7 euro per andare al cinema sarà possibile sedersi in sala a gustare un film con 3 o 4 euro al massimo. Questo bonus, che nelle intenzioni del Ministero è un modo “per fare di più” per il settore dello spettacolo, può essere richiesto da tutti i cittadini che sono in possesso delle credenziali SPID. Una volta registrati si potrà produrre, così è spiegato sul sito ufficiale del Ministero della Cultura, un codice QR da presentare poi in cassa nel momento in cui sì andrà ad acquistare il proprio biglietto.

Leggi anche: Pellet, occhio alla truffa: sequestrate 23 tonnellate

Letto il codice QR, verrà dunque applicato lo sconto al biglietto staccato che passerà da 6 euro a 3 euro e da 7 euro a 4 euro. Secondo i dati riportati sul sito ufficiale SIAE nel corso dei primi sei mesi del 2022 si sono staccati il 42% in meno di biglietti rispetto al 2019, anno preso a riferimento perché precedentemente alla crisi dovuta alla pandemia ma che mostra come nonostante una lievissima ripresa ci siano ancora moltissime persone che non vanno più al cinema.

Impostazioni privacy