De Martino, Bar Stella torna a novembre: le novità e gli ospiti

Torna Bar Stella, la trasmissione in seconda serata condotta da Stefano De Martino: ecco le novità e quando andrà in onda

Bar Stella Rai Due
Bar Stella (Instagram)

Stefano De Martino è sulla cresta dell’onda. Sulla scorta del successo di “Stasera è tutto possibile” che ha riscosso ottimi numeri di audience, ecco che è pronto a ripartire il nuovo format da lui proposto, ed andrà in onda su Rai 2.

Bar Stella, quindi, sarà pronto a partire sulla seconda rete per la seconda volta. Sarà infatti la seconda edizione della trasmissione fortemente voluta dallo stesso conduttore di Torre Annunziata. Ecco come è nata l’idea di questo format.

“L’ispirazione dalle chiacchiere da bar”

Stefano De Martino
Stefano De Martino (Instagram)

L’ispirazione di questa trasmissione proviene da quelle chiacchiere da bar, il cui confine tra il vero ed il faceto, la verità e la finzione, è molto sottile. Questa è l’idea nata da Stefano De Martino che, per sua stessa ammissione, è di ispirazione dai vecchi stampi di Renzo Arbore. La sua intenzione è quella di regalare un sorriso agli spettatori prima di mandarli a letto. Una trasmissione godibile e leggera, che non spezza il filo che può legare al passato. Come De Martino stesso dichiara, la tradizione deve essere perseguita, e rinnovata anche ma sullo stampo di ciò che è “vecchio”.

I numeri sono sicuramente dalla sua parte, considerando il successo della sua ultima trasmissione, ma è come se il conduttore campano fosse sempre ad un nuovo esordio. Come confessa a Fanpage, ha presentato Bar Stella alla Rai in maniera molto semplice e genuina, addirittura con un’unica pagina di presentazione che, a suo dire, deve aver ben venduto.

Leggi anche Stefano De Martino, grande sorpresa a tutti i suoi fan

La trasmissione sarà in partenza il 29 novembre in seconda serata, con appuntamenti settimanali il martedì, mercoledì e giovedì. Gli ospiti sono ancora tutti in definizione ma di certo, come la scorsa edizione, le sorprese non mancheranno.

Leggi anche Tu Si Que Vales, svelata l’identità di Giovaninno: che lavoro fa

La sua è una consapevolezza di doversi riferire ad un pubblico ampio, essendo oggi la televisione considerato anche un elettrodomestico di sola compagnia, da sottofondo. Ed ecco che l’attenzione sulla scelta del formato sarà molto minuziosa. Come dice De Martino, per fortuna non sono gli stessi telespettatori a scegliere il format, ma la TV si adatterà decisamente a loro. Non resta quindi che attendere l’inizio della trasmissione e godersi tutte le sorprese.

Impostazioni privacy