WhatsApp, le foto riempiono la memoria: la facile soluzione

Ogni giorno su WhatsApp vengono scambiate migliaia di immagini e foto che potrebbero compromettere la memoria dello smartphone. Ecco il trucco per fare pulizia

whatsapp spazio memoria
WhatsApp (foto Pexels)

Tra i vari gruppi in cui ogni mattina ci si scambia il buongiorno, le foto mandate dai parenti che si trovano lontano e i documenti che servono magari per portare avanti il lavoro, l’app di messaggistica istantanea del telefonino verde è un vero e proprio ricettacolo di file. E questa quantità ingente di file finisce per occupare spazio nella memoria dei device.

Un problema soprattutto per chi ha uno smartphone di fascia media o medio bassa, con software non perfettamente in grado di ottimizzare l’utilizzo dello spazio disponibile e in genere anche con poca memoria fisica. Ma esistono almeno un paio di trucchi che tutti dovrebbero conoscere per evitare di trovarsi con la memoria del cellulare ingolfata dai file scambiati su WhatsApp.

Pulire la memoria occupata da WhatsApp, ecco i trucchi da sapere

memoria occupata whatsapp
Smartphone (foto Pexels)

Per chi non è particolarmente pratico di dispositivi tecnologici avanzati, come possono essere gli smartphone o i tablet ma anche i pc, l’idea che lo spazio al loro interno passa in qualche modo essere finito e che questo generi problemi e rallentamenti potrebbe essere una novità. Ma è, in realtà, una questione di cui tutti dovrebbero essere a conoscenza.

Leggi anche: Con quest’app rispondi ai sondaggi e guadagni soldi

Perché, a prescindere da quanto avete pagato lo smartphone, se il device può contare su una certa quantità di memoria libera per gestire tutte le attività quotidiane avete sicuramente una esperienza migliore che non con un device appesantito da migliaia di foto, vocali e screenshot. Vediamo quindi allora com’è possibile liberare la memoria occupata da quello che arriva e che va attraverso un WhatsApp. Esistono due modi per gestire i file che arrivano e che partono dall’app di messaggistica istantanea del telefonino verde. Il primo è attraverso l’app stessa e l’altro è andando a guardare l’archivio dei file presenti sullo smartphone o sul tablet.

Leggi anche: WhatsApp, novità per le chat: arrivano i sottogruppi

Se per esempio sapete di avere una chat in cui i messaggi sono solo chiacchiere di cui potete fare a meno un sistema per liberare spazio rapidamente è quello di aprire la chat, toccare il menu in alto composto dai tre puntini, selezionare poi svuota chat per eliminare tutto ciò che c’è dentro. Se ci sono messaggi che dovete salvare potete sempre fare uno screenshot. Il secondo metodo per liberare la memoria passa per la gestione file o archivio del vostro smartphone. Il device organizza in cartelle tutto ciò che c’è al suo interno e ha sicuramente creato una cartella proprio con ciò che passa per WhatsApp. Aprite quella cartella e cominciate a selezionare i file che non volete più. Eseguendo periodicamente questa pulizia avrete un device sempre performante e molti meno problemi di prestazioni.

Impostazioni privacy