WhatsApp, novità per le chat: arrivano i sottogruppi

WhatsApp ha appena annunciato una novità assoluta che riguarda una delle funzioni diventata croce e delizia della vita di tutti i giorni di tantissimi utenti: i gruppi

gruppi whatsapp
Whatsapp (foto Unsplash)

La piattaforma di messaggistica istantanea del telefonino verde prosegue nel suo percorso di aggiornamento e di modifica delle funzioni destinate agli utenti. L’ultima novità riguarda i gruppi che, dalla loro introduzione, hanno aiutato a organizzare tantissime attività per gruppi di diversa natura e allo stesso tempo è diventata quasi una condanna.

Alcune delle modifiche hanno reso l’app più fluida, più sicura per la gestione della privacy e anche un po’ meno invadente per quello che riguarda la condivisione dei contenuti. Il nuovo aggiornamento che riguarda i gruppi aiuterà ad evitare di trovarsi con una moltiplicazione indiscriminata dei gruppi in base, tra le altre cose, alle necessità lavorative oppure della vita privata.

WhatsApp, come funzionano i gruppi nelle community

whatsapp aggiornamento
Whatsapp (foto Unsplash)

A spiegare la novità che arriverà molto presto su tutti i dispositivi su cui WhatsApp è installato è stato lo stesso Mark Zuckerberg, patron di Meta e quindi possessore dell’app di messaggistica istantanea. La funzione che verrà introdotta si chiama community ed è qualcosa che tantissimi non sapevano di volere ma che aiuterà a rendere più vivibile la lista delle chat.

Leggi anche: Pippo Baudo, le sue condizioni di salute e il ritorno in Italia del figlio

Finora, una volta creato un gruppo i messaggi venivano inviati a tutti i membri partecipanti e per comunicare solo con una parte degli utenti occorreva farlo singolarmente con una chat privata, o creando un altro gruppo. La funzione community serve invece a creare dei sottogruppi all’interno dei gruppi che esistono già. In questo modo, se per esempio fate parte di un gruppo in cui viene organizzata la vostra giornata lavorativa e l’organizzazione obbliga a dividere i membri in squadre non sarà più necessario creare un gruppo apposito per ogni squadra di lavoro ma basterà che il gestore del gruppo organizzi dei sottogruppi e comunichi con le persone destinatarie di un messaggio specifico.

Leggi anche: Serially, conoscete l’alternativa completamente gratuita a Netflix

Altre novità, altrettanto interessanti e pensate sempre un po’ con il lavoro come stella polare, riguardano i sondaggi e le videochiamate di gruppo. Con la funzione sondaggi è possibile, per esempio, sottoporre a colleghi, sottoposti, potenziali clienti diverse opzioni per capire da subito ciò che funziona meglio. Data la diffusione di WhatsApp anche come strumento di organizzazione e gestione del lavoro probabilmente arriveranno altre novità di questo tipo.

Impostazioni privacy