Berlusconi, sapete quanto ha speso per Milan e Monza: cifre folli

Berlusconi è di certo famoso nel mondo non solo per il suo ruolo in politica e come imprenditore ma anche come patron di non una ma due squadre di calcio, Milan e Monza. Ma quanto gli sono costate?

Silvio Berlusconi quanto ha speso Milan Monza
Silvio Berlusconi (Da Facebook Silvio Berlusconi)

Il gioco più bello del mondo è un gioco molto costoso per chi lo pratica ad altissimi livelli. Lo stipendio medio di un calcatore di Serie A fa impallidire il conto in banca di chiunque abbia un lavoro e le spese di gestione di una singola stagione farebbero svenire qualunque padre o madre di famiglia. Ma per chi può permetterselo dà anche grandi soddisfazioni.

Nel panorama italiano di chi è presidente o possessore di una squadra di calcio un nome spicca da sempre. Ed è quello di Silvio Berlusconi che dopo aver ceduto il suo amato Milan si è lanciato nell’avventura di far crescere il Monza. Ecco quanto gli è costato e quanto gli sta costando continuare ad avere i suoi 11 in campo.

Silvio Berlusconi, Milan e Monza sono costati una follia

milan berlusconi
San Siro (foto Unsplash)

Per capire quanto Berlusconi abbia speso negli anni i colleghi di Calcio e Finanza hanno scartabellato tutti i rendiconti delle due società di calcio legate al suo nome. Un primo dato macroscopico che emerge, calcolatrice alla mano, è che l’attuale patron del Monza ha speso in tutto oltre un miliardo di euro per la sua passione che rotola in campo.

Leggi anche: Addio a Geralt Di Rivia: Cavill lo aveva già annunciato anni fa

Come è facile intuire, la maggior parte di questo miliardo di euro è stato calcolato negli anni in cui Berlusconi era proprietario dei Rossoneri. Una storia cominciata con 25 miliardi di lire di investimento per acquisire la quasi totalità delle quote della società a metà degli Anni ’80. Per fare un confronto il Monza, acquistato nel 2018 con 2.9 milioni di euro è finora costato a Berlusconi quasi 117 milioni di euro. Una cifra importante ma che rimane comunque molto piccola rispetto a tutto ciò che l’attuale patron del Monza ha dato alla sua ex squadra.

Leggi anche: Incontri online, cosa temono di più le donne

E chi sono stati gli acquisti di mercato più costosi in assoluto? Tre nomi che di certo gli amanti del calcio riconosceranno: Carlos Bacca, Filippo Inzaghi per Rui Costa. Rui Costa, arrivato a vestire la maglia rossonera nel 2001, è stato il giocatore per il quale Berlusconi ha pagato di più in assoluto con 41 milioni di euro. 36 milioni costò  invece far arrivare Filippo Inzaghi quello stesso anno mentre Carlos Bacca, una delle ultime scelte fatte al Milan prima di cedere la squadra, è costato 33 milioni di euro.

Impostazioni privacy