Il Collegio, svelato quanto guadagnano gli alunni

Sapete quanto guadagnano gli alunni di “Il collegio” per partecipare alla trasmissione? Svelati tutti i dettagli al riguardo

il collegio svelato guadagno alunni
Il collegio (Instagram)

Il collegio” è tornato su Rai 2 con una nuova stagione e nuovi alunni che daranno filo da torcere agli insegnanti. Nelle edizione precedenti, molti sono diventati famosi dopo aver partecipato alla trasmissione ma in tanti si chiedono se durante il programma, i concorrenti vengono pagati.

La risposta è sì ed è stata proprio una di loro a rivelarlo sui social dove ha raccontato anche altri aneddoti riguardo alla sua esperienza. Ecco tutti i dettagli.

Il collegio, quanto guadagnano gli alunni

il collegio guadagno alunni
Il collegio (Instagram)

Il Collegio“ in onda su Rai 2 ha conquistato milioni di fan, in particolare i bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 15 anni. I partecipanti sono anche loro degli adolescenti che vengono portati all’interno di una struttura che ha le sembianze di un collegio e saranno costretti a seguire le regole dettate dagli insegnati e il preside.

Per ogni edizione il tema è diverso, ma gli standard restano sempre gli stessi. Sono tante le prove che gli alunni dovranno affrontare e non solo a livello scolastico.

A riferire alcuni dettagli sulla trasmissione è stata Nicole Rossi che dopo “Il Collegio” ha partecipato anche a “Pechino Express” vincendolo insieme all’altra ex collegiale Jennifer Poni. La diretta interessata avrebbe spiegato che gli alunni del Collegio non ricevono un vero e proprio stipendio, ma un rimborso spese di 50 euro a settimana. Quei soldi, però, sono soltanto la base visto che finito il programma molti di loro vengono chiamati per fare eventi, serate e altri programmi.

Leggi anche: Netflix, addio account condiviso: chi pagherà un extra

Leggi anche: Viola come il mare, anticipazioni finale prima stagione

Inoltre, la diretta interessata ha affermato che nessuno all’interno della struttura recita un copione ma che tutti sono veri. Infatti, si sarebbe arrabbiata per coloro che hanno riferito il contrario e che hanno fatto passare una notizia per un’altra sui social.  “Mi dà fastidio e ne parlo ancora perché è stata un’esperienza fighissima e odio che qualcuno provi in continuazione a sminuirla o banalizzarla. – ha aggiunto – Se vedete che ci sono dei cretini, è perché sono loro cretini, non perché recitano un copione”. 

Impostazioni privacy