Scopre di avere un tumore grazie alla battuta di un comico

Una battuta fatta da un comico su di un palco ha probabilmente salvato la vita di questa donna da un brutto tumore all’intestino

comico diagnosi cancro
Diagnosi (foto Pexels)

Per quanto si riesca a fare prevenzione esistono ancora forme di tumore che non hanno campanelli d’allarme uguali per tutti e che quindi risultano difficili da diagnosticare in tempo per poter passare ad una cura efficace e tempestiva. Ma, a volte, è anche il caso ad aiutare e a salvare le vite.

È questo quello che è un po’ un successo ad una donna che, durante uno spettacolo dal vivo di un comico, ha deciso di sottoporsi ad un controllo che l’ha poi portata a scoprire per tempo una forma tumorale che le aveva aggredito l’intestino e che avrebbe rischiato di ucciderla in poco tempo.

L’involontaria diagnosi del comico che salva la donna dal tumore

comico inglese tumore
Medico (foto Pexels)

La protagonista involontaria di questa storia è una donna inglese di 60 anni, Jackie Kaines Lang, che ha deciso di raccontare ciò che le è successo alla stampa britannica. Altrettanto involontario medico è diventato il comico britannico Ed Byrne che sul palco ha fatto una battuta riguardo un membro della sua famiglia che aveva deciso di andare dal dottore per un caso di diarrea prolungata.

Potresti trovare interessante anche: “Il suo peggior incubo”. Treviso, trova una inquietante lettera anonima

Questa battuta apparentemente innocua ha invece fatto accendere una lampadina nella donna inglese che, effettivamente, da un po’ di tempo soffriva dello stesso disturbo. Proprio durante lo spettacolo quindi ha deciso che avrebbe contattato il proprio medico di famiglia. Il medico l’ha visitata e le ha consigliato una serie di altri accertamenti dai quali è emerso che nel suo intestino si stava sviluppando un cancro. Lang ha potuto quindi iniziare tempestivamente una terapia. Terapia che ora si è conclusa positivamente.

Potresti trovare interessante anche: Firenze, si infrange per sempre il sogno di questa madre

La donna, superata la fase della cura da questa forma di tumore, ha deciso di rintracciare il comico per ringraziarlo formalmente del contributo che ha inavvertitamente dato alla sua salute. Il comico a sua volta l’ha ringraziata sottolineando come in realtà la maggior parte del lavoro sia però stato fatto dai medici. Una storia un po’ strana che finisce bene ma che ci ricorda come ancora oggi molti tumori possano essere sconfitti solo con controlli e con la prevenzione dato che i sintomi possono spesso essere confusi con altre patologie.

Impostazioni privacy