Luci a led, sono davvero così convenienti? I consumi a confronto

Da quando sono state introdotte sul mercato, le luci a led sono diventate una scelta sempre più convinta. Ma qual è il vero risparmio dell’illuminazione led?

luce led conviene
Luci led (foot Unsplash)

Ormai da qualche anno è sempre più difficile trovare delle lampadine con la classica tecnologia a incandescenza mentre stanno prendendo piede le nuove versioni con led che permettono di risparmiare senza rinunciare a dover accendere la luce in casa.

La tecnologia su cui sono basate le lampadine a led è infatti molto più efficiente e performante rispetto sia alle lampade a incandescenza sia a quelle a fluorescenza, i cosiddetti neon. In più, rispetto ad altre tecnologie di illuminazione, i led sono più amici dell’ambiente.

Perché le luci led funzionano meglio delle altre

led conviene
Luci led (foot Unsplash)

Se vi è mai capitato di guardare da vicino una lampadina a incandescenza, possibilmente da spenta per evitare problemi alla vista, vi sarete resi conto che tutta la grande tecnologia di questo tipo di lampadine risiede in un piccolo filamento che è quello dentro cui passa l’energia elettrica e che diventa incandescente e quindi si accende distribuendo la propria luce. Ma le lampadine a incandescenza in realtà consumano molta più energia elettrica di quanta luce siano in grado di emettere.

Potresti trovare interessante anche: Aumento sigarette, l’importo esatto: quanto costeranno

Le luci a led riducono in modo molto significativo il consumo di energia elettrica senza avere differenze nella qualità e nella quantità di luce che viene prodotta. Ed è proprio per questo, per esempio, che è possibile trovare sulle confezioni delle lampadine a led l’espressione che indica a quale tipologia di lampadina ad incandescenza corrisponde l’illuminazione prodotta. Quello che cambia, quindi, non è la quantità di luce emessa dalla singola lampadina ma l’energia che la lampadina stessa assorbe per poter produrre quella luce. Facendo un confronto con la classica lampadina incandescenza da 60 watt viene fuori che una lampadina a led in grado di produrre la stessa luce di una lampadina a incandescenza consuma un sesto dell’energia.

Potresti trovare interessante anche: Congelatore, l’errore che costa caro in bolletta: come evitarlo

Se infatti la lampadina a incandescenza consuma 60 watt quella a led arriva a consumare solo 10 watt. Facendo un calcolo in chilowattora viene fuori che una lampadina di incandescenza in un’ora consuma 0,06 kW mentre l’equivalente la lampadina a led consuma 0,01 kW. Traducendo tutto questo in tariffe dell’energia, una lampadina a incandescenza costa in media 0,14 euro al giorno mentre la lampadina a led si ferma a 0,02 euro. E’ per questo motivo che ogni volta che si parla di consigli per risparmiare energia una delle primissime cose da fare sempre è eliminare tutte le lampadine a incandescenza e sostituirle con lampade e luci a led.

Impostazioni privacy