“Giorno triste, non sapevo fosse grave”. Le parole di Zaia per Maroni

Si sta diffondendo rapidamente la notizia tragica che riguarda una figura fondamentale della Lega e queste sono le parole che Luca Zaia ha dedicato a Roberto Maroni

zaia maroni
Luca Zaia (foto Facebook)

Quando un personaggio che ha fatto la storia della politica italiana se ne va, il cordoglio del mondo politico è unanime ma, ed è facile intuirlo, a sentire più forte la mancanza sono di certo i compagni di partito che condividevano con chi se ne va idee e progetti.

L’improvvisa scomparsa di uno dei membri più importanti della Lega, che è ora al governo insieme a Fratelli d’Italia e a Forza Italia, ha colto tutti di sorpresa. Queste sono le dichiarazioni che i colleghi di Mattino Cinque hanno raccolto dalla bocca del governatore del Veneto Luca Zaia, palesemente sconvolto dalla notizia.

Zaia su Maroni, “Se ne va un pezzo di Lega”

maroni morte zaia
Roberto Maroni (foto Facebook)

Il racconto che il Governatore della Regione Veneto Luca Zaia fa ai colleghi di Mattino Cinque che hanno voluto intervistarlo perché dicesse la sua su Roberto Maroni è il racconto di una persona che ha fatto davvero la storia non solo del partito in cui militava ma dell’Italia del presente. Il Governatore del Veneto ha riconosciuto in poche dichiarazioni quello che è stato l’apporto di Roberto Maroni alla Lega definendo il suo stile “lo stile della Lega di governo“.

Potresti trovare interessante anche: Roberto Maroni: chi era, moglie, figli e carriera del noto politico

Zaia ha poi ricordato come in qualità di collega Presidente della Regione Lombardia Maroni sia stato tra i promotori dei referendum sull’autonomia che si sono avuti nel 2017. Durante l’intervista andata in onda pochissime ore fa, Luca Zaia ha poi tratteggiato un ritratto di un personaggio “che ha indicato la via, che ha aperto strade nuove“. E il presidente della regione Veneto ha anche voluto ricordare che in passato Roberto Maroni ha ricoperto anche il ruolo di Ministro dell’Interno.

Potresti trovare interessante anche: Pensioni 2023, chi potrà lasciare il lavoro nell’anno nuovo

Roberto ha sempre rappresentato per noi una lega stabile e solida“, queste le parole di Luca Zaia per sottolineare come se il partito di cui lui fa parte si trova ora al Governo è anche merito di quella visione che proprio Roberto Maroni ha voluto portare nella Lega e che serviva da contrappunto e da equilibrio alla Lega che sempre Zaia definisce “Lega di lotta“. L’improvvisa e tragica scomparsa di Roberto Maroni, malato da tempo e operato l’anno scorso al cervello, lascia ora un vuoto e al messaggio di cordoglio di Luca Zaia si uniscono le parole anche di quello che oggi ricopre la posizione del governo che fu proprio di Maroni: Guido Crosetto che su Twitter parla di “un amico. Una persona perbene.“.

Impostazioni privacy