Termosifoni, è fondamentale fare questo per evitare problemi all’impianto

Le temperature si stanno rapidamente riallineando con quelle previste per la stagione fredda e tanti hanno quindi riacceso i termosifoni ma è bene effettuare preventivamente questa operazione per evitare che tutto il sistema vada in blocco all’improvviso

freddo termosifone
Termosifoni (foto Pexels)

Se anche voi, come moltissime famiglie italiane, avete riacceso i termosifoni lo avete sicuramente fatto perché la temperatura in casa ha iniziato a non essere più troppo piacevole. Come pure rischia di non essere piacevole trovarsi all’improvviso con i termosifoni o la caldaia in blocco.

Per evitare quindi malfunzionamenti a uno degli elementi radianti oppure, peggio, alla caldaia stessa e anche per non consumare gas o elettricità in maniera anomala con conseguente aumento delle bollette, occorre ricordarsi di sottoporre tutto l’impianto a una serie di controlli. Controlli che devono essere attenti su tutti gli elementi del vostro sistema di riscaldamento. Vediamo la manovra da effettuare assolutamente sui termosifoni.

Perché non dovete accendere i termosifoni prima di aver fatto questa

caldaia blocco termosifoni
Termosifoni (foto Pexels)

I termosifoni sono, in un certo senso, come i condizionatori utilizzati sono d’estate: oggetti di cui ci si ricorda solo a ridosso del momento in cui vanno utilizzati. Ma esattamente come prima di accendere il condizionatore occorre assicurarsi che i suoi componenti interni siano funzionanti e puliti, anche per quello che riguarda i termosifoni e la caldaia occorre essere sicuri che tutto l’impianto sia in buone condizioni prima di accendere. E se la caldaia viene sottoposta periodicamente a un controllo da parte di un tecnico specializzato, lo stesso non avviene con i termosifoni.

Leggi anche  Tessuti bianchi macchiati di candeggina: il facile rimedio

Per questo motivo dovete essere voi ad assicurarvi che anche i termosifoni siano performanti. Controllate innanzitutto che non ci siano perdite e se una volta fatta l’accensione di prova dell’impianto vi rendete conto che i termosifoni sono freddi quello che dovete fare è sfiatarli. Cioè eliminare l’aria che deve essersi insinuata al loro interno con la mancanza di utilizzo. Un termosifone in cui si trova dell’aria è un termosifone che non funziona bene, che quindi non scalda bene e che di conseguenza costringe la caldaia a lavorare di più e voi a pagare di più.

Leggi anche  Pulizia dei termosifoni: risparmia tempo e denaro

Tutti i termosifoni sono dotati di una valvola o di un sistema di sfogo dell’aria. Quello che dovete fare, prima di girare la valvola di sfiato, è mettere sempre un qualche contenitore, basta anche un bicchiere, sotto la valvola perché nel momento in cui smetterà di uscire l’aria inizierà ad uscire l’acqua. Effettuare questa operazione su tutti i termosifoni prima della prima accensione vi permetterà di godervi una casa calda senza sprechi.

Impostazioni privacy