Maurizio Costanzo shock: “Ho rischiato di essere arrestato”

Il celebre conduttore della televisione italiana Maurizio Costanzo racconta di un aneddoto avvenuto in gioventù e dei guai con la legge

maurizio costanzo guai con la legge
Maurizio Costanzo (nanopress)

Maurizio Costanzo è sicuramente il volto più noto ed amato della televisione italiana e della sua vita conosciamo davvero tanto. Eppure il noto conduttore ha condiviso segreti, anche piccanti, del suo passato, raccogliendo questi ed altri aneddoti nel suo nuovo libro Smemorabilia.

Tra questi racconti inediti del suo passato è balzato fuori uno che ha dell’inverosimile, svelato proprio durante la presentazione del libro. Sembrerebbe che il noto presentatore ed autore abbia avuto negli anni Sessanta, una relazione amorosa con una donna già sposata, rischiando così di finire in galera.

Maurizio Costanzo e i guai con la legge

mauruzio costanzo giovane
Maurizio Costanzo negli anni ’60 (KontroKultura)

Durante la presentazione del libro, Maurizio Costanzo ha raccontato i dettagli di una relazione sentimentale avuta con una donna già coniugata nei lontani anni sessanta. In quegli anni in Italia vigeva ancora una legge che puniva con la reclusione l’adulterio, considerando immorale ed illecita qualsiasi relazione extra-coniugale. Proprio Maurizio Costanzo aveva intrapreso in quegli anni questo tipo di relazione, con una donna già sposata. Il marito di quest’ultima con il tempo si accorse di questo legame e denunciò il tutto ai carabinieri. Maurizio Costanzo e la signora misteriosa vennero colti mentre erano insieme proprio dalle forze dell’ordine. Per loro fortuna i due erano vestiti e non si trovavano in camera da letto, superando così la cosiddetta prova della mano.

Leggi ancheMaurizio Costanzo, sapete con chi era sposato prima di Maria De Filippi?

Questo tipo di procedura era molto diffusa a quei tempi e prevedeva di tastare con una mano il letto e le coperte così da captarne il calore o meno. Se le lenzuola e il letto fossero risultati ancora caldi quella sarebbe stata la prova inconfutabile che i due erano stati insieme proprio in quel letto. La legge prevedeva che i due amanti finissero entrambi in galera per circa un anno.

Leggi ancheDivorzio a Las Vegas, curiosità e trama del film in onda stasera su Rai1

Fortunatamente per il noto conduttore i carabinieri non riuscirono a provare la relazione e per questo entrambi scamparono la reclusione. Oggigiorno questa legge non è più in vigore già dal ’68, anche se l’adulterio resta di fatto ancora punito con l’addebito della separazione. Questi e numerosi altri aneddoti mai raccontati prima sono presenti nel suo ultimo libro autobiografico.

Impostazioni privacy