Occhio alla muffa sui tessuti: perché è rischioso per la salute

C’è il rischio che alcuni tessuti possano presentare macchie di muffa, quando questo accade e perché è rischioso?

Come eliminare macchie di muffe dai tessuti
pulizia (Foto pexels)

Uno dei principali motivi che su alcuni tessuti possano comparire macchie di muffa, è la vicinanza tra l’armadio e una parete fredda, questo infatti impedirebbe la circolazione dell’aria e favorirebbe la formazione di condensa unica che si attacca ai tessuti. Un’altro motivo potrebbe essere causato dai panni riposti nell’armadio ancora umidi . Inoltre la causa potrebbe essere anche un’altra, per contagio: si intende che se una zona esterna all’armadio presenta della muffa, questa potrebbe anche entrare nell’armadio e contribuire alla contaminazione all’interno su tutti i vestiti.

Molto importante è risolvere il problema, appena possibile, quando un odore forte e pungente di umido inizia a sentirsi nell’aria, quello è il momento giusto per darsi da fare. Le macchie di muffa possono essere eliminate sia dalle pareti, dagli armadi sia sui tessuti, utilizzando dei metodi. Per quanto riguarda il problema della muffa sui capi d’abbigliamento, bisogna cercare la soluzione che più si adatti al tipo di tessuto.

Metodi efficaci per rimuovere la muffa dai tessuti

Come eliminare macchie di muffe dai tessuti
vestiti (Foto pixabay)

La muffa, a uno stadio avanzato, potrebbe causare problemi di salute per via delle microtossine di cui si compone. I danni che potrebbe arrecare alla nostra salute vanno dalla tosse, alla febbre febbre e, in casi in cui si soffre di patologie respiratorie, potrebbe causare anche asma. La muffa, inoltre, danneggia ogni superficie su cui si va a formare, come sulle fibre dei tessuti distruggendole.  è necessario, quindi, eliminare la muffa da ogni superficie.

Leggi anche: Preparare la cena senza spendere troppo in bolletta: la soluzione

Lavare i capi in lavatrice potrebbe eliminare le macchie ma il lavaggio non basta per rimuovere del tutto la muffa e la sua diffusione. In commercio ci sono molti prodotti di uso comune che risolvono questo problema:

  • candeggina
  • aceto
  • percarborato di sodio. Da utilizzare in lavatrice come se fosse uno smacchiante.
  • Tea Tree Oil. Viene considerato come miglior olio per rimuovere la muffa.
  • saponi di marsiglia. Utile sia il sapone solido sia quello liquido con l’acqua calda.
  • bicarbonato di sodio. Dopo aver bagnato il tessuto con acqua e bicarbonato di sodio, bisogna lasciare agire per un po’ e poi spazzolare prima di metterlo in lavatrice.

Leggi anche: Addio cattivi odori: come asciugare velocemente i vestiti in inverno

Eliminare la muffa è molto semplice, soprattutto se si conoscono i metodi più efficaci.

Impostazioni privacy